Scuola di Musica "G. Verdi" - Sinnai

Comuni associati: Sinnai – Dolianova - Maracalagonis – Settimo S.Pietro

L'istituzione della Scuola Civica di Musica di Sinnai, intitolata a “Giuseppe Verdi”, risale all'anno 1998 ad iniziativa dei Comuni di Sinnai, Settimo San Pietro e Maracalagonis. Il suo avvio fu reso possibile dalla disponibilità dell'Associazione Musicale - Banda Comunale “G.Verdi” che contribuì con la propria organizzazione e con le proprie risorse umane e strumentali alla realizzazione dell'iniziativa e dal 1999 ne cura l'organizzazione in affidamento dal Comune di Sinnai.
Nasceva per rispondere alla pressante esigenza di istruzione musicale manifestata dai cittadini e dalle loro spontanee organizzazioni musicali, prevalentemente a carattere bandistico, da sempre presenti nel panorama locale, anche per cogliere le nuove opportunità derivanti dall'entrata in vigore della L.R. 15 ottobre 1997 n. 28.
Dalla sua istituzione e fino ad oggi, anche a seguito della partecipazione del Comune di Dolianova avvenuta nel 2007, la Scuola Civica di Musica “Giuseppe Verdi” è progressivamente cresciuta diventando un solido ed insostituibile punto di riferimento per la formazione musicale e per la promozione culturale del territorio, come dimostrato dalla crescente capacità di attrarre nuovi allievi provenienti non solo dai comuni aderenti ma anche dell'intero ambito dell'area vasta cagliaritana e dall'importanza delle manifestazioni culturali promosse o partecipate. Questo risultato si è concretizzato grazie all'ottimo livello del servizio offerto, ad una “vision” ispirata e densa della passione e dell'amore per la musica di quanti operano per o nella Scuola, dagli allievi ai docenti ed ai responsabili delle Amministrazioni Comunali coinvolte.
Oggi la Scuola Civica di Musica “Giuseppe Verdi” di Sinnai rappresenta una realtà di eccellenza nel campo dell'istruzione musicale nel panorama regionale, in grado di far conseguire ai suoi allievi affermazioni e riconoscimenti in vari concorsi e rassegne musicali di valenza nazionale ed internazionale.

Le varie esperienze maturate negli ultimi anni registrano che la fornitura di risorse e attrezzature musicali e le relazioni con gli enti culturali sono riuscite ad attivare e incrementare iniziative e progetti in molti ambiti:
- costituzione di formazioni corali o strumentali impegnate nella lettura/rilettura/rielaborazione di repertori musicali assunti da diverse tradizioni scritte e orali;

- composizione di nuove produzioni musicali e multimediali, con l’utilizzo anche di strumenti informatici e nuove tecnologie;

- organizzazione di rassegne, concerti, stage, concorsi di esecuzione e di composizione, scambi culturali e incontri con musicisti professionisti.

La Scuola è aperta a chiunque intenda avvicinarsi alla musica per la prima volta o perfezionare le proprie capacità e non pone limiti di età per l'iscrizione.
La musica è una forma d'arte che migliora la qualità della vita, la sua pratica e il suo studio allargano le potenzialità e l'intelligenza dei giovani, ne incoraggiano l'impegno, la perseveranza, la disciplina e li prepara a conoscere uno strumento, saperlo suonare con la giusta tecnica e passione, permette di esprimere sensazioni e profonde emozioni e soprattutto ad essere cittadini migliori.

La Scuola è aperta a chiunque intenda avvicinarsi alla musica per la prima volta o perfezionare le proprie capacità e non pone limiti di età per l’iscrizione.
La musica è una forma d’arte che migliora la qualità della vita, la sua pratica e il suo studio allargano le potenzialità e l’intelligenza dei giovani, ne incoraggiano l’impegno, la perseveranza, la disciplina e li prepara a conoscere uno strumento, saperlo suonare con la giusta tecnica e passione, permette di esprimere sensazioni e profonde emozioni e soprattutto ad essere cittadini migliori.

La Scuola attua dei progetti finalizzati alle diverse fasi della diffusione e del potenziamento del fare musica per tutti gli studenti e pone tra i suoi obiettivi primari da raggiungere lo sviluppo della pratica e della cultura musicale, tanto strumentale che corale, garantire agli alunni dei percorsi formativi mirati perché ciascuno possa trovare, per attitudine o per esigenze logistiche, la soluzione più idonea per il raggiungimento delle proprie aspirazioni artistiche, sviluppando iniziative che aiutino ad apprezzare la bellezza della musica e a comprenderne il grande valore come strumento di comunicazione tra le generazioni e di tolleranza fra le culture di cui la musica è sintesi.
La formazione musicale strumentale e/o vocale:

- comporta processi di organizzazione e formalizzazione della gestualità o della vocalità in rapporto agli usi dello strumento o della voce e concorre allo sviluppo delle abilità sensomotorie;

- consente di accedere direttamente all'universo di simboli, significati e categorie che fondano il linguaggio musicale e che i repertori strumentali e corali portano con sé;

- pone le basi per lo sviluppo di capacità di valutazione critico-estetiche e musicologiche su fatti, opere, eventi, repertori sia storici che contemporanei, favorendo l’ascolto consapevole;

- permette autonome elaborazioni del materiale sonoro (improvvisazione - composizione), sviluppando la dimensione creativa, anche mediante attività grafiche e gestuali;

- fornisce un efficace contributo al senso di appartenenza sociale e in questo senso, la “rappresentazione”, l’evento musicale, è occasione per ogni scuola di mostrare la propria capacità di relazione con lo sviluppo culturale e sociale del contesto in cui si colloca.

L'ATTIVITÀ DIDATTICA

L’organizzazione didattica della Scuola si articola in alcuni principali settori: la propedeutica e la formazione musicale di base; i corsi regolari strumentali e vocali; i corsi che preparano ad uno studio professionale; il settore dei corsi amatoriali; il settore delle tradizioni popolari.
Le varie attività strumentali e/o vocali possono avere un indirizzo amatoriale o professionale, in questo caso con programmi finalizzati agli esami presso i Conservatori di Stato oppure, laddove non esistano riferimenti ministeriali, al raggiungimento di un diploma interno.
Tutta l'attività è finalizzata alla musica d’insieme e all’inserimento dei musicisti nei vari ensemble strumentali e corali. Utili anche, per la formazione degli allievi, le collaborazioni maturate con alcune scuole di musica e con prestigiose istituzioni italiane e straniere che consentono agli alunni di poter conoscere e confrontarsi con altre realtà musicali.
Per le scuole dell'obbligo vengono organizzate delle lezioni-concerto sia presso le scuole stesse che presso la sede della Scuola.

ATTIVITÀ CONCERTISTICA

Parallelamente alle attività didattiche la Scuola "G.Verdi" persegue lo sviluppo e la diffusione della cultura musicale sul territorio attraverso una serie di manifestazioni e attività concertistiche che vanno dalle normali iniziative scolastiche come i saggi di studio e le esercitazioni di classe alle attività seminariali, incontri, conferenze, master class e vere e proprie rassegne concertistiche annuali finalizzate alla valorizzazione dei giovani musicisti.

ATTIVITÀ COLLATERALI

Una delle pratiche maggiormente curate nel piano didattico della Scuola è l'assieme strumentale, che accompagna l'attività degli allievi dai corsi di Propedeutica a quelli Superiori.
Per gli allievi che hanno raggiunto una adeguata preparazione di base sono previsti periodici incontri di assieme per "famiglia" di strumenti (gruppi di fiati, gruppo di chitarre, percussioni, ecc.) e attività di musica da camera all'interno della lezione collettiva di pianoforte.
Con questi Gruppi la Scuola ha aderito a varie manifestazioni in ambito provinciale ed internazionale.

Struttura della Scuola Civica

Corsi Musicali

 

CLASSE DOCENTE
BATTERIA Paolo Nonnis
CANTO MODERNO Tiziana Capasso - Barbara Mostallino
CANTO CORALE Daniele D'Elia
CANTO POPOLARE Luca Nulchis - Barbara Mostallino
CHITARRA CLASSICA Valerio Melas - Fabio Selis
CHITARRA ELETTRICA Manuel Pia
CLARINETTO Santina Mancosu
FLAUTO Stefania Cinus - Ornella Aledda
MUSICA D'INSIEME Filippo Ledda
OBOE E SOLFEGGIO Roberta Deiana
OTTONI Roberto Sollai - Carmen Fontana
PERCUSSIONI Francesco Belfiori
PIANOFORTE CLASSICO Stefano Cocco - Luca Nulchis
PIANOFORTE MODERNO/JAZZ Andrea Angiolini
PROPEDEUTICA MUSICALE Elide Conciatori
SASSOFONO Mariella Cossu
TEORIA E SOLFEGGIO Christian Chessa - Elide Conciatori - Carmen Fontana - Roberto Sollai
MUSICOTERAPIA Ornella Aledda
GUIDA ALL'ASCOLTO Stefano Cocco - Lorenzo Pusceddu
MASTER DIREZIONE - ARMONIA Lorenzo Pusceddu
INFORMATICA MUSICALE  
LABORATORIO AUDIO TECNICA  

Consiglio di istituto

Rappresentanti Associazione/Ente Gestore
Salvatore Belfiori - Bruno Cardia - Antonio Lai - Salvatore Murgia - Luigi Antonio Besalduch - Stefano Loi - Alessandro Putzu

Rappresentante Comune Sinnai

Rappresentante Comune Dolianova

Rappresentante Comune Maracalagonis

Rappresentante dei genitori
Carlo Serra - Roberta Cauli

Rappresentante degli allievi
Eliseo Mullano

Direttore Artistico
Lorenzo Pusceddu

Rappresentante dei Docenti
Stefania Cinus

Quote di frequenza anno 2017/2018

 

Files:
(0 votes)

Domanda di Iscrizione ai corsi della Scuola Civica di Musica

Data 2017-10-02
Dimensioni 49.5 KB
Download 396

N.B. In caso di ritiro le eventuali somme versate non saranno restituite.
Inoltre gli iscritti sono tenuti a pagare a saldo la differenza del costo annuale

Appuntamenti

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Finanziamenti

Pubblici

La Banda "G. Verdi" svolge la sua attività grazie ai finanziamenti pubblici rivolti alle associazioni no profit.

Newsletter

Registrati alla Newsletter per essere sempre aggiornato sulla nostra attività

powered by  proSardegna.it

Utilizziamo i cookie per offrire i servizi e le funzionalità proposte dal nostro sito web e per migliorare l’esperienza degli utenti. Facendo clic su "Accetto" acconsenti a tale uso dei cookie. Puoi sempre ritirare il consenso successivamente.